Educazione all’affettività

 

Il progetto di educazione all’affettività è un percorso triennale che accompagna i nostri ragazzi, li guida, li stimola, li aiuta a trovare un pensiero critico e coinvolge i ragazzi di tutte le classi.

Durante lo svolgimento del progetto l’attenzione viene rivolta a tutte e tre le dimensioni della persona: il corpo in crescita, perché sta cambiando, perché a volte il ragazzo si sente “straniero in patria”, perché occorre sottolineare l’accettazione di sé, che è sempre più faticosa e tardiva; il “cuore” perché è necessario aiutare i ragazzi a prendere consapevolezza del proprio mondo emotivo, a conoscerlo, a gestirlo, a condividerlo e infine la “mente”, per aiutarli a formare un proprio punto di vista, un pensiero, da proporre e confrontare ed accompagnarli a costruire la propria identità, che è un’identità sessuata, della quale devono prendere consapevolezza.

Il percorso viene svolto da una psicologa che si avvale di modalità diverse, tra cui la lezione frontale, il lavoro in cerchio, possibilità di interventi individuali, proposta di testimonianze di coetanei.

 

Classe prima

Obiettivi

  1. Comprendere il concetto di persona unica, originale, irripetibile, sempre in crescita. Favorire l’acquisizione di una sempre maggiore conoscenza e consapevolezza di sé in rapporto con gli altri.
  2. Rinforzare la consapevolezza delle proprie emozioni. Comprendere che la persona umana è costituita da una sfera affettiva, una fisica e una mentale.

Contenuti

  1. Io e le mie emozioni
  2. Io chi sono?
  3. Io e il mio corpo in crescita

 

Classe seconda

Obiettivi

  1. Far prendere coscienza della positività dello stare con i pari e che l’amicizia si costruisce. Aiutare a riconoscere, a sostenere o a correggere le dinamiche della classe, sottolineando che la crescita della persona avviene anche nella relazione con gli altri.
  2. Accompagnare i ragazzi nell’accogliere i cambiamenti del proprio corpo e nella successiva accettazione. Sottolineare che ognuno ha i propri tempi di crescita.

 Contenuti

  1. L’amicizia come strumento di crescita
  2. Le relazioni con il proprio corpo: accettarsi si può?
  3. Mi relaziono con la mia famiglia

 

Classe terza

Obiettivi

  1. Fornire strumenti per aiutare i ragazzi a costruire la loro identità sessuale di ruolo e di genere. Fornire informazioni per aiutare i ragazzi a distinguere emozioni e sentimenti; cotta innamoramento e amore.
  2. Fornire informazioni corrette sulla fertilità umana. Aiutare i ragazzi a chiarire e/o risolvere dubbi e problemi legati alla crescita.

Contenuti

  1. So amare alla mia età? Cotta innamoramento e amore
  2. Maschio e femmina: una diversità da comprendere
  3. Domande segrete

 

Il percorso prevede anche un itinerario per i genitori articolato nel modo seguente:

Un incontro di 1 unità oraria finalizzato a:

  • Aiutare i genitori a prendere consapevolezza della priorità della famiglia nel compito educativo;
  • Informare sugli obiettivi, sui contenuti e sulle modalità di svolgimento del percorso;

Un incontro di 2 unità orarie finalizzato a:

  • Verificare insieme il progetto dopo che è stato proposto.